Filtra per Categoria

Showing 115 of 45 results

Filtro

DIVISA DA LAVAPIATTI (O PLONGEUR)

La figura del lavapiatti è presente in tutte le attività che hanno a che fare con la manipolazione del cibo: dalle mense scolastiche ai ristoranti stellati, dalle trattorie ai bar, dai pub alle torterie.
A seconda delle attività e del locale possono variare le mansioni che vengono affidate a questa figura professionale e non sempre chi lava i piatti si occupa esclusivamente di tale mansione.
Ciò che è certo è che davanti a una mole di stoviglie (o plonge) da lavare, la divisa ideale è sempre la stessa: comoda, pratica, a norma e impermeabile!

Noi di West Rose abbiamo selezionato e raggruppato in questa categoria tutti gli abiti necessari a comporre la perfetta divisa da lavapiatti che risponda a tutte le caratteristiche igienico-sanitarie e di sicurezza in materia di HACCP, ma anche di comodità e funzionalità!

Plongeur

Nei ristoranti, soprattutto quelli che contano un numero di coperti elevati o che vantano una certa qualità, la figura del plongeur è svolta da una specifica persona. Il principale compito è quello di occuparsi del lavaggio delle stoviglie sia in fase di preparazione, sia durante il servizio.
Nelle grandi cucine il plongeur ha anche il compito di aiutare i Commis quando sono i difficoltà nella preparazione delle verdure. In quel caso è compito del plongeur il lavaggio e la pulizia della verdura e la loro preparazione preliminare alla cottura.
Quando inizia il servizio la postazione del plongeur è davanti al lavandino. La mansione in apparenza molto semplice richiede in realtà una grande e metodica organizzazione per non finire sommerso dalle stoviglie!

Lavapiatti mensa

Nelle mense aziendali o scolastiche chi si occupa del lavaggio delle stoviglie ha prevalentemente a che fare con grosse pentole, numerosi utensili e con i larghi vassoi utilizzati per il trasporto o il servizio del cibo.
A differenza dei ristoranti si tratta quindi di stoviglie grosse e ingombranti. Queste stoviglie vengono riposte in lavandini profondi e necessitano di un lavaggio con detersivi dal forte potere sgrassante e detergente.
Spesso le mense si occupano di diversi servizi o di numerose persone, pertanto le stoviglie non vengono lavate esclusivamente a mano, ma anche in appositi macchinari che vanno caricati manualmente.
Risulta fondamentale un abbigliamento impermeabile, a norma in materia di igiene e sicurezza, ma anche comodo e agevole nei movimenti!

Lavapiatti bar e caffetterie

Chi è addetto al lavaggio delle stoviglie in un bar o caffetteria spesso non si occupa esclusivamente di quella mansione.
In molti casi chi serve al bar è la stessa persona che si occupa di far pagare e che lava le stoviglie nei momenti di tranquillità. In questo caso l’abbigliamento da lavapiatti sarà meno specifico. Spesso inoltre il lavandino si trova al bancone, dunque si è esposti al pubblico mentre si lava. La divisa per chi si occupa anche del lavaggio delle stoviglie in un bar o in una caffetteria dovrà rispondere a criteri igienico-sanitari e di comfort, ma anche estetici.

Lavapiatti pub, pasticcerie e torterie

In determinati locali spesso chi si occupa del lavaggio delle stoviglie ha anche altri compiti in cucina. L’abbigliamento di base deve quindi essere adatto e comodo per tutte le mansioni. Completato però da alcuni accessori specifici che rendono più comoda, pratica e agevole la mansione del lavaggio delle stoviglie.

COME DEV’ESSERE UNA DIVISA DA LAVAPIATTI?

Spesso considerate accessorie e trascurabili le giuste scarpe per un lavapiatti sono fondamentali: comode, antiscivolo, con puntale rinforzato e impermeabili.

I pantaloni solitamente in cotone per garantire il giusto comfort e traspirabilità o in tessuto sintetico che garantisce una rapida asciugatura. Spesso il pantalone può essere il medesimo di quello della brigata di cucina o, nel caso bar e caffetterie, del personale di sala.

Una t-shirt o polo completa l’abbigliamento di base da lavapiatti. Come per i pantaloni anche le maglie possono essere realizzate in cotone, tessuto misto o materiale sintetico. Un plongeur è preferibile che indossi una polo che lo distingua dal resto della brigata. Un lavapiatti che si occupa anche di altre mansioni in cucina può indossare una semplice t-shirt in cotone utile anche sotto alla giacca da cuoco. Nel caso il lavaggio delle stoviglie sia solo una delle tante mansioni di chi lavora in un bar la t-shirt è preferibile sia la stessa che accomuna tutto lo staff e che rappresenta la normale divisa.

Tra gli accessori fondamentali della divisa da lavapiatti c’è il grembiule da lavapiatti. Realizzato in materiale impermeabile e necessario per riparare il busto dagli schizzi e dall’acqua che fuoriesce e si ferma sul bordo del lavandino.
Utili e molto pratici sono i manicotti impermeabili, comodi per riparare le maniche o le braccia stesse dagli schizzi d’acqua e dai detergenti più aggressivi per la pelle.
Un altro accessorio richiesto dalla normativa è la cuffia retata o altro copricapo, necessari per evitare la caduta di capelli nel lavandino e sui piatti lavati. Infine utile, ma non obbligatorio è l’utilizzo di un fazzoletto legato intorno al collo per ripararlo dalle correnti d’aria fredda.