fbpx

DENTISTA E BAMBINI: ANCHE L’ABITO È IMPORTANTE PER INSTAURARE FIDUCIA

Claudia Rubioglio Comments 0 12 Marzo 2020

Oggi vogliamo parlarti dell’appuntamento più temuto di sempre: il dentista, il “medico della bocca” che incute timore ai più grandi e ai piccini. Superare la paura e agire tempestivamente sui problemi che insorgono nella cavità orale, ci permette di evitare gli interventi più dolorosi e lunghi.

La paura del dentista, nella maggior parte dei casi, è la conseguenza di un trauma vissuto da bambini. Anche una sola esperienza particolarmente dolorosa può generare una vera e propria fobia, definita odontofobia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato che circa il 20% della popolazione italiana ne è affetta. Inoltre, un’indagine svolta dall’Osservatorio di UniSalute ha rivelato che circa la metà degli italiani non ha fatto nessun controllo negli ultimi dodici mesi. Dunque, non bisogna sottovalutare questa paura. Soprattutto perché chi ne soffre, tende a rimandare all’infinito l’appuntamento con il dentista e questo, di conseguenza, comporta l’aggravarsi di problemi che – se trattati tempestivamente – potrebbero essere invece facilmente risolvibili. Quante carie non curate causano la devitalizzazione del dente? E quante, nei casi più estremi, l’estrazione della radice? Proprio per questo motivo è importante imparare a superare la fobia del dentista.
Instaurare un rapporto di fiducia Sicuramente avere fiducia nel proprio dentista è un primo passo importante da compiere. Ad esempio, raccontare le proprie paure può aiutare a sentirsi a proprio agio. Se è il primo appuntamento, prima sarebbe opportuno prendere confidenza con lo studio e porre domande al personale medico per chiarire ogni dubbio. Come primo approccio potresti recarti dal dentista semplicemente per un controllo, oppure una pulizia dei denti. Nel caso in cui dovrai sottoporti ad un intervento, potrai informarti su come si svolgerà così da poter conoscere ogni passaggio che il dentista farà durante l’esecuzione. Questo potrà aiutarti a non aver paura degli strumenti che il dentista utilizzerà per curarti. Se sei un soggetto molto ansioso, potrai farti prescrivere un farmaco per rilassarti. Ad esempio, i dentisti consigliano la sedazione o il protossido di azoto. Ad ogni modo, è importante scegliere un dentista che sappia farti sentire a tuo agio. 

L’abito fa il monaco  (e il medico) 

camice-medico-colorato-pediatria-online
Scopri la selezione di camici medicali dedicata al mondo dei più piccoli

Anche l’abito fa il monaco, afferma West Rose, azienda leader negli abiti da  lavoro per dentisti. Non hai mai una seconda occasione per fare buona  impressione. Ti fideresti mai di un direttore di banca che veste in abiti trasandati o  scuciti? E di ? n medico  che  ostenta piercing  e tatuaggi su magliette stracciate? 


E se ad avere paura è il tuo bambino?  Quasi tutti i bambini sono terrorizzati dal dentista. Spesso la paura nasce dal “sentito dire” oppure, proprio come nel caso degli adulti, da una prima esperienza dolorosa.  Oggi esistono diversi metodi per tranquillizzare i bambini, abituandoli agli attrezzi del mestiere. A partire dal gioco: vi sono attrazioni che aiutano i più piccoli a familiarizzare con gli strumenti del dentista, a conoscerli e quindi, di conseguenza, ad averne meno paura. Il web offre diversi giochi interattivi incentrati proprio su questo mestiere.  Il compito degli adulti in questi casi, è quello di trasmettere il più possibile tranquillità al bambino.
Come fidarsi del dentista Purtroppo sono tantissimi i dentisti falsi oggi. È necessario dunque conoscere l’iter per poter esercitare la professione di dentista. Per prima cosa bisogna conseguire la laurea in Odontoiatria e protesi dentale. Alla fine del percorso di studi universitari, bisogna obbligatoriamente iscriversi all’apposito albo. Per poterlo fare, bisogna aver superato l’esame di Stato che consente di abilitarsi alla professione. 
Anche coloro che sono laureati in medicina possono esercitare la professione di dentista, ma solo se hanno conseguito la specializzazione odontostomatologia. A questi si aggiungono anche coloro che hanno ottenuto la laura in medicina e chirurgia dopo il 28 gennaio 1980 e prima del 31 dicembre 1984, in possesso di uno dei diplomi di specializzazione triennale, ossia: odontoiatria e protesi dentaria; chirurgia odontostomatologica; odontostomatologia; ortognatodonzia.
Importante è anche conoscere la differenza fra odontotecnico e odontoiatra: il primo infatti non è in possesso di laurea, ma ha conseguito il diploma e ottenuto il superamento dell’esame di abilitazione che gli consente di poter esercitare la professione. Esso può solo costruire protesi dentarie applicabili sui pazienti.
È importante accertarsi che il dentista abbia i titoli di laurea che vengono solitamente affissi in mostra nel proprio studio. Vi è anche un altro modo per verificare se un dentista è iscritto all’apposito albo, basta collegarsi al sito della Federazione Nazionale Ordine Medici Chirurghi e Odontoiatri (FNOMCeO) e digitare i dati – solitamente solo il nome e soprattutto il cognome – del dentista che si vuole ricercare.  Nel caso in cui dovessi trovarti davanti ad un falso dentista potrai sporgere denuncia. Chi esercita abusivamente la professione viene punito con una reclusione che va dai sei mesi ai tre anni, con una multa fino a cinquantamila euro. Non farti ingannare: ogni dentista deve essere obbligatoriamente abilitato per poter esercitare la professione di odontoiatra. 

0 Comments

Lascia un commento

× Posso Aiutarti?