fbpx
jasmine-grigio-kimono-estetica-milano-camicie-onicotecnica

Come aprire un centro estetico

Claudia Rubioglio Comments 0 12 Marzo 2020

Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere“. Lo scrittore Jim Rohn non si sbagliava affatto: sentirsi bene con sé stessi, prendersi cura del corpo e sentirsi a proprio agio garantisce maggior benessere

Il corpo è il nostro biglietto da visita, non solo perché è ciò che dà una prima impressione a chi incontriamo, ma soprattutto perché racconta ciò che viviamo dentro di noi.

Ci avete mai fatto caso? Se stiamo affrontando un periodo triste e difficile, siamo più propensi ad indossare una tuta senza badare all’acconciatura e al trucco, a trascurarci insomma. Invece anche gli abiti  da lavoro sono importanti. Se invece vogliamo far colpo, ecco che tiriamo subito fuori trucchi, phon, spazzola e quant’altro.

estetica west rose

Kelly. Casacca raffinata e di classe. Ideale come divisa per centro benessere, bellezza, estetico e SPA. Solo da West Rose

Ma, attenzione! Non bisogna mai superare il confine fra il piacere a sé stessi e il voler per forza piacere agli altri. La cura del corpo deve rendere felici noi, aiutandoci a sentirci a nostro agio in ogni occasione della vita quotidiana.

Ecco perché il mestiere dell’estetista è fondamentale, soprattutto oggi. Infatti sono tantissimi – donne, uomini ed anche giovanissimi – che si rivolgono al proprio estetista di fiducia quotidianamente.

Quindi, se siete appassionati di beauty, dovete assolutamente sapere come aprire un proprio Centro Estetico, magari proprio quello che stavate sognando da tempo.

Per prima cosa: scegli il locale giusto per te.

Se avete già in mente quali saranno i servizi che vorrete offrire ai vostri futuri clienti, allora potete iniziare ad immaginare un locale adatto alle vostre esigenze e mettervi subito alla ricerca. È importante: più servizi vorrete realizzare, più grande dovrà essere lo spazio.

Depilazioni, massaggi relax, pedicure, manicure, trucco permanente, piercing e tatuaggi, anti-age, dimagrimento, modellamento e così via. Tutto questo ha bisogno di spazi che potranno consentire di svolgere ogni servizio in modo adeguato, garantendo anche il giusto comfort ai vostri clienti.

Sappiamo già a cosa state pensando: un locale grande implica un canone d’affitto troppo alto. Dunque, proprio per questo la vostra scelta dovrà essere oculata. Magari potreste prendete una cartina del luogo e segnalare tutte le zone più comode da raggiungere – e che siano anche ben visibili – con un prezzo piuttosto adeguato alle vostre possibilità.

Mai improvvisarsi!

Ovviamente, prima ancora di ideare il proprio Centro Estetico, bisogna essere in possesso della qualifica di estetista rilasciata da un istituto riconosciuto. Non bisogna mai improvvisarsi in un mestiere, potrebbe essere rischioso, oltre che controproducente.

Se non ne siete a conoscenza, vi segnaliamo l’iter per poter aprire un Centro Estetico: innanzitutto, bisogna recarsi alla Camera di Commercio per poter ottenere il certificato di abilitazione professionale; in seguito bisogna scegliere un responsabile del Centro e, nel caso dovessero essere più sedi, dovrete indicarne uno per ogni sede. Soprattutto, bisogna essere a norma con i requisiti igienico-sanitari. Il consiglio che vi diamo è quello di recavi presso il vostro Comune di residenza per chiedere ogni informazione necessaria.

Il budget

Sapete a quanto corrisponde il budget per poter aprire un Centro Estetico? Circa 40.000/50.000 €.

Ma non scoraggiatevi: vi è la possibilità, infatti, di accedere ai finanziamenti, alle agevolazioni e al mercato professionale e del leasing, senza dove rinunciare alla qualità del servizio che vorrete offrire. Vi consigliamo di affidarvi ad un buon commercialista o un consulente esperto che vi possa aiutare a trovare le soluzioni migliori per finanziare il vostro sogno.

Ad esempio, la legge 215 del 1992, “Azioni positive per l’imprenditoria femminili” prevede agevolazioni per le imprese “in rosa” da avviare o già esistenti.

Se  vivete nel Meridione, dovete assolutamente conoscere il bando “Resto al Sud”, l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del sud.

Il Franchising

Se siete alle prime armi e con poca esperienza, allora la soluzione più adatta per voi è il franchising, una formula di collaborazione che ti consente di soddisfare le tue esigenze con costi più accessibili, dai 15.000 ai 50.000 euro.

Scegliere il franchising offre diversi vantaggi: avrai una buona reputazione, soprattutto grazie alla possibilità di sfruttare il marchio e le insegne della catena prescelta; avrai assistenza in ogni momento; la possibilità di una formazione e una gestione semplificata; costi pubblicitari e organizzativi ridotti; maggiori opportunità di accedere al credito, stringendo accordi vantaggiosi con gli enti bancari e le finanziarie; il costante aggiornamento e le agevolazioni nell’acquisto di eventuali macchinari.

Niente paura, realizzare i propri sogni nel mondo dell’estetica è possibile. Basta compiere ogni passo in modo adeguato e senza scoraggiarsi. Se ogni scelta sarà ben ponderata, avrete fin da subito i frutti tanto desiderati e il vostro Centro Estetico potrà regalare soddisfazioni, non solo a voi, ma anche ai vostri clienti.

0 Comments

Lascia un commento

× Posso Aiutarti?